Mi hanno torturato nel carcere di Pasadena!

      Mi hanno torturato nel carcere di Pasadena!

      ratingNessuna opinione al momento/
      Domande e risposte

      Gli anni Duemila hanno portato una rivoluzione negli studi su Bobby Fischer grazie alle indagini di Peter Nicholas e Clea Benson, i due giornalisti del The Philadephia Inquirer che hanno individuato in Paul Nemenyi il vero padre del più grande scacchista di tutti i tempi.

      Autori :
      Foto di Yuri Garrett
      Yuri Garrett

      Yuri Garrett, classe 1969, nasce in una famiglia multi culturale e poliglotta che segna la sua formazione. Traduttore sulle orme del padre e poi direttore dell’Ufficio Estero del Consiglio... Leggi ancora

      € 8,55
      € 9,00 -5%
       


      • Spedizione gratuitasempre
      • Aiuta l'editoria e acquista direttamente dall'editore
      • Pagamento sicurocon carta di credito
      • Carta del docenteSpendi qui il tuo buono

      Dettagli Mi hanno torturato nel carcere di Pasadena!

      Gli anni Duemila hanno portato una rivoluzione negli studi su Bobby Fischer grazie alle indagini di Peter Nicholas e Clea Benson, i due giornalisti del The Philadephia Inquirer che hanno individuato in Paul Nemenyi il vero padre del più grande scacchista di tutti i tempi.
      Riletto alla luce delle nuove informazioni in nostro possesso, il celebre testo scritto dal campione americano in occasione del suo arresto a Pasadena nel maggio del 1982, e che qui viene presentato per la prima volta in lingua italiana, acquista un sapore tutto nuovo - oltre a fornire molte risposte alle numerose domande sul perché dei bizzarri comportamenti del suo autore.
      Nel suo saggio introduttivo, Yuri Garrett, dopo aver presentato le coinvolgenti figure dei genitori - la geniale e scomoda Regina e il grande fisico Paul, coinvolto nel Manhattan Project - analizza il testo alla ricerca dei germi di quella follia paranoide e antisociale che avrebbe caratterizzato gli ultimi anni di vita dell’uomo che vinse da solo la Guerra Fredda.

      Mi hanno torturato nel carcere di Pasadena!

      Gli anni Duemila hanno portato una rivoluzione negli studi su Bobby Fischer grazie alle indagini di Peter Nicholas e Clea Benson, i due giornalisti del The Philadephia Inquirer che hanno individuato in Paul Nemenyi il vero padre del più grande scacchista di tutti i tempi.
      Riletto alla luce delle nuove informazioni in nostro possesso, il celebre testo scritto dal campione americano in occasione del suo arresto a Pasadena nel maggio del 1982, e che qui viene presentato per la prima volta in lingua italiana, acquista un sapore tutto nuovo - oltre a fornire molte risposte alle numerose domande sul perché dei bizzarri comportamenti del suo autore.
      Nel suo saggio introduttivo, Yuri Garrett, dopo aver presentato le coinvolgenti figure dei genitori - la geniale e scomoda Regina e il grande fisico Paul, coinvolto nel Manhattan Project - analizza il testo alla ricerca dei germi di quella follia paranoide e antisociale che avrebbe caratterizzato gli ultimi anni di vita dell’uomo che vinse da solo la Guerra Fredda.

      Anno di pubblicazione:
      2011
      Pagine:
      60
      Formato:
      11x17,6 cm
      Rilegatura:
      brossura cucita
      Dorso:
      5 mm
      Peso:
      71 gr
      ISBN:
      978-88-88756-77-6
      Lingua originale:
      Inglese
      Traduttore:
      Yuri Garrett

      Documenti e Recensioni della Stampa

      Indice Pasadena

      Scarica (0)

      Altri libri in Fuori collana

      I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: