Diario di guerra

      ratingNessuna opinione al momento/
      Domande e risposte

      Scritto nei sotterranei di casa, unico luogo percepito come sicuro, il Diario di guerra di Olga Grebennik è una testimonianza diretta, emotiva, personale degli orrori della guerra in Ucraina.

      Autore :
      Foto di Olga Grebennik
      Olga Grebennik

      Olga Grebennik nasce a Charkov nel 1986 e lì ha vissuto fino allo scoppio del conflitto. Laureata in architettura, ha due figli: Fëdor di nove anni e Vera di quattro.
      Dal 2015 lavora come... Leggi ancora

      € 15,68
      € 16,50 -5%
       


      • Spedizione gratuitasempre
      • Aiuta l'editoria e acquista direttamente dall'editore
      • Pagamento sicurocon carta di credito
      • Carta del docenteSpendi qui il tuo buono

      Dettagli Diario di guerra

      Scritto nei sotterranei di casa, unico luogo percepito come sicuro, il Diario di guerra di Olga Grebennik è una testimonianza diretta, emotiva, personale degli orrori della guerra in Ucraina.
      Con il solo ausilio di un taccuino e di una matita, e temendo ogni minuto per la sorte propria e dei suoi cari, Olga descrive gli spazi vitali che si vanno riducendo di giorno in giorno. Nel farlo, fissa sui fogli immagini che mai si sarebbe sognata di vivere: la trascrizione dei dati identificativi sulle braccia dei figli, gli zaini e la valigia pronti per ogni evenienza, le esplosioni all’esterno, l’allestimento dei sotterranei, la convivenza negli spazi comuni, il razionamento del cibo, la ricerca di momenti di normalità per i bambini, la sofferenza degli anziani. Fino alla decisione, presa letteralmente in dieci minuti, di abbandonare tutto - madre e marito compresi - per il bene dei figli.
      Un racconto illustrato toccante e onesto, che riporta l’umanità al centro di tutto e vuole essere un monito per le generazioni future. Le guerre non risolvono niente: lasciano solo ferite e devastazione che chissà se il tempo riuscirà mai a guarire.

      Diario di guerra

      Scritto nei sotterranei di casa, unico luogo percepito come sicuro, il Diario di guerra di Olga Grebennik è una testimonianza diretta, emotiva, personale degli orrori della guerra in Ucraina.
      Con il solo ausilio di un taccuino e di una matita, e temendo ogni minuto per la sorte propria e dei suoi cari, Olga descrive gli spazi vitali che si vanno riducendo di giorno in giorno. Nel farlo, fissa sui fogli immagini che mai si sarebbe sognata di vivere: la trascrizione dei dati identificativi sulle braccia dei figli, gli zaini e la valigia pronti per ogni evenienza, le esplosioni all’esterno, l’allestimento dei sotterranei, la convivenza negli spazi comuni, il razionamento del cibo, la ricerca di momenti di normalità per i bambini, la sofferenza degli anziani. Fino alla decisione, presa letteralmente in dieci minuti, di abbandonare tutto - madre e marito compresi - per il bene dei figli.
      Un racconto illustrato toccante e onesto, che riporta l’umanità al centro di tutto e vuole essere un monito per le generazioni future. Le guerre non risolvono niente: lasciano solo ferite e devastazione che chissà se il tempo riuscirà mai a guarire.

      Anno di pubblicazione:
      2022
      Pagine:
      128
      Formato:
      14x24 cm
      Rilegatura:
      brossura
      Peso:
      344 gr
      ISBN:
      978-88-6729-144-1
      Lingua originale:
      russo
      Traduttore:
      Tatiana Pepe

      I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: